Filtri antiparticolato FAP DPF e CATALIZZATORI nuovi e rigenerati. Silenziatori, marmitte dagli anni 50' in poi - Accessori, flessibili, tubi di scarico, manicotti, fascette, tubi giunzione ... etc.
home page del sito La nostra azienda ::: chi siamo I nostri prodotti Dove siamo Ultime novità Inviaci una email

25 Settembre 2017 - 10:09

RIGENERAZIONE CATALIZZATORI
Per offrire questo servizio abbiamo messo a punto una tecnica di rigenerazione che permette di riportare a nuovo qualsiasi modello di catalizzatore esistente senza alterarne l'aspetto esteriore ma aumentandone durata efficienza e qualità.
Con la tecnica di rigenerazione si possono lavorare anche catalizzatori convenzionali di forma più semplice ceramici o metallici ottenendo i seguenti vantaggi:
- il catalizzatore rimane originale e mantiene codici, sigle, numeri e marcatura preesistenti.
- i tempi di rigenerazione sono velocissimi; 12 ore se il catalizzatore è disponibile in magazzino già rigenerato; 48 ore se viene lavorato il pezzo del cliente previo ritiro.
- il costo è molto contenuto: con la rigenerazione si spende un quarto di ciò che si spenderebbe acquistando un originale, metà rispetto all' acquisto di un modello di concorrenza e fatti i conti si risparmia sempre rispetto al montaggio di un saldabile (si consideri il costo del tempo perso nel montaggio). Inoltre il costo di una rigenerazione è mediamente standard sia per catalizzatori economici sia per modelli più costosi.
- il catalizzatore a lavoro ultimato risulta essere interamente in acciaio quindi non più suscettibile di rotture anche quando in origine è contenuto il ceramico; MULTISERVICE garantisce la rigenerazione due anni dal momento in cui viene montato il pezzo.
- possibilità di elaborare il catalizzatore montando monoliti free flow a 200/100 cpsi capaci di abbassare la contropressione allo scarico e quindi di aumentare coppia e potenza rese dal motore.
Elaborando il catalizzatore l'incremento in prestazioni può raggiungere l'8% sulla potenza e il 20% sulla coppia a bassi giri. Durante la fase 4 del processo è possibile sagomare opportunamente il monolito di riempimento scegliendone la configurazione.
- 400 cpsi (cells per square inch) se si vuole mantenere la tipologia originale.
- 200 cpsi se si desidera ottenere prestazioni sportive mediante una riduzione della contropressione allo scarico oppure quando il motore è un diesel 100 cpsi se si richiedono alla vettura prestazioni da competizione. Conseguentemente verrà aumentata la carica dei metalli preziosi durante l’impregnazione del convertitore in modo da mantenere l’efficienza catalitica anche con minor numero di celle.
 
<< | >>
LA RIGENERAZIONE DEI FILTRI ANTIPARTICOLATO
CLICCA PER INFORMAZIONI
 
FAP E CATALIZZATORI
Clicca e vai al nuovo sito
 
NOVITA' VEICOLI INDUSTRIALI - FAP - CRT - CATALIZZATORI
Clicca l'immagine per saperne di più ...
 
LE FASI DELLA LAVORAZIONE
CLICCA IMMAGINE
 
GARANZIA EUROPEA
CLICCA IMMAGINE...
 
Marketing Aziende
Segnalato sul Portale Marketing
 

HOME :: AZIENDA :: PRODOTTI :: DOVE SIAMO :: NOVITA' :: CONTATTI

Sito Online di Euweb